Moda autunno 2016: i rumor per la prossima stagione

Le indiscrezioni non sono ancora molte ma cominciano a trapelare e c’è già chi, ancora prima di togliere il giubbotto primaverile, già pensa di nuovo a piumini e a tessuti invernali. Le prime anticipazioni arrivano in particolare dalla Milano Fashion Week, che ha visto in passerella i capi destinati a riempire le vetrine e i negozi nei prossimi mesi.

La prima grande novità in arrivo potrebbe essere il cosiddetto pijama, trattato come un vero e proprio abito sartoriale. Una volta, questo capo, era pensato solo per la notte, ora lo si vede sfilare in passerella illuminato dal flash dei fotografi. Pantaloni ampi, giacche da camera e vestaglie svolazzanti sembrano essere diventati capi improvvisamente  chic.

moda autunno 2016Da indossare come un completo pantalone, ma più easy e ricercato, non solo nel week end o per ricevere in casa, ma anche in ufficio o all’ora dell’aperitivo, giocato con accessori giusti, ora con pantofoline o con tacchi a stiletto. Torna inoltre a gran richiesta il bomber, da sfoggiare con piglio rock, meglio se abbinato a pantaloni dello stesso colore.

Direttamente dagli anni Novanta, l’inverno 2016-2017 sarà anche la stagione del Bra Design: reggiseni, bandeau e bra si portano sopra la maglietta. Ma se all’epoca era una trovata di styling (da Madonna a Helmut Lang), oggi il bra è il punto focale su cui si costruiscono i vestiti più nuovi. Basta ai cappotti, la moda lancia la cappa, con grande soddisfazione di stilisti come Carine Roitfeld che l’hanno sempre apprezzata in tutte le ultime collezioni.

Il mantello è il capospalla di stagione: da giorno, da sera, di suède o puro cashmere, tinta unita o decori folk. Diversissima dalle precedenti è anche la gonna 2016-2017: rigida, a tinta unita e ancora a vita alta. Un capo da abbinare con magliette semplici, versatili e trasformabile a seconda delle calzature. Lunga o corta non importa purché sia rigida e a tinta unita. Sembra strano ma era da un po’ di stagioni che smoking e tuxedo non erano così di tendenza come per la moda di questo autunno inverno 2016 2017.

Trend subito adottato dalle redattrici invitate alle sfilate che lo indossano come capo passepartout per essere sempre perfette, dal mattino a notte fonda. Restano gli hot pants anche se per le città in cui le temperature sono più rigide non sono destinati ad avere un largo seguito. Li vedremo probabilmente nelle vetrine, sulle pagine di giornale o indossate dalle famose più modaiole ma sarà raro vederli dal vivo. In jeans, o in tessuti morbidi, persino in cashmere e maglina ma sono sempre più hot, più corti e meno coprenti con tutti i disagi che ne conseguono. Il jeans, come si sa, è un sempreverde ma in questo 2016-2017 sarà in una versione a dir poco rivoluzionata.

Lavato, trattato, decolorato, diventa la giacca più cool da portare sull’abito da sera. Mentre – di giorno – si reinventa con scritte e pins. Una buona idea da copiare per rinnovare quello che avete già nell’armadio. Via libera, soprattutto per chi ama le scollature e, appunto, gli hot pants, a stole pesanti e vere e proprie coperte nelle quale avvolgersi e tenersi al caldo. Maglie e soprattutto i maglioni sono il nuovo trend.

Pesanti, in filati spessi e a lavorazioni jacquard come quelli di montagna, si portano però al posto della giacca sopra la gonna o il tubino, in un mix and match country chic. Dagli anni Ottanta arriva invece la giacca spencer, corta e versatile. Nella prossima stagione autunno-inverno 2016 2017 si porta in due modi: o maschile e oversize, o minima e calibrata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *